NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Actions and project objectives

Il “Centro pubblico di preservazione della biodiversità agraria” del Comune di Bisacquino, finanziato nell'ambito del PSR Sicilia - Misura 214/2A - "sostegno alla conservazione delle risorse genetiche in agricoltura", nasce e si sviluppa con l'obiettivo di rivalorizzare le "accessioni" cioè le antiche popolazioni  costituitesi ed affermatesi in zone specifiche, in seguito alle disponibilità offerte dall’ambiente naturale e dalle tecniche colturali adottate dall’uomo.

Obiettivi generali della misura e specifici del progetto

Gli obiettivi specifici della Misura 214/2 - Azione A - PSR Sicilia 2007/2013 sono volti al recupero, alla conservazione e alla diffusione delle risorse genetiche vegetali di specie a rischio di erosione genetica, attraverso iniziative finalizzate sia alla conservazione (in situ ed ex situ), caratterizzazione, raccolta e utilizzazione delle risorse genetiche vegetali regionali sia al mantenimento della biodiversità. L'iniziativa progettuale di “Conservazione e propagazione, in situ ed ex situ, di varietà riconducibili al germoplasma locale di specie arboree ed erbacee agrarie a rischio di erosione genetica”, promossa dal Comune di Bisacquino, si è concretizzata, nel dettaglio, con i seguenti interventi:

  • Individuazione, collezione e caratterizzazione delle risorse genetiche agrarie a rischio di erosione genetica, attraverso indagini sul territorio, contatti con agricoltori e operatori diversi;
  • conservazione in vivo di specie agrarie (Varietà Locali), campi collezione, campi di piante madri;
  • allestimento di una banca del seme e del germoplasma in vitro;
  • creazione di una piattaforma multimediale e di un catalogo delle specie e delle varietà in collezione;
  • diffusione dei risultati.

Le fasi del progetto possono essere così schematizzate:

  1. ricerca delle varietà locali e raccolta delle singole accessioni - gli agronomi, individuati nell'ambito dell'iniziativa progettuale, hanno effettuato la ricerca delle accessioni su scala regionale provvedendo a compilare, per ciascuna pianta madre individuata, una “scheda da campo”, indicante la data di prelievo, la località (segnalata rigorosamente con coordinate GPS) e tutte le informazioni sulla pianta prelevata (es. dati stazionali, ambiente colturale in cui è inserita, nome dialettale, caratteri morfologici e fenologici essenziali, ecc.).
  2. caratterizzazione e conservazione del materiale vegetale - il materiale raccolto è stato consegnato al CRA - SFM di Bagheria (Ente di Ricerca Scientifica, partner del progetto) che lo ha catalogato attraverso l’uso di sistemi identificativi sistemici per consentire la determinazione delle diverse specie raccolte nella fase precedente. Per ogni varietà sono stati rilevati i parametri fenologici, morfologici, biometrici e produttivi cioè la base per la successiva ricerca sperimentale scientifica. Il materiale vegetale così raccolto, catalogato e caratterizzato è stato conservato in situ ed ex situ.
  3. Attività di divulgazione - lo scopo ultimo del progetto è quello di favorire l’incontro tra domanda ed offerta nel settore agroalimentare ed ambientale, ed in tal senso un ruolo fondamentale è stato dato all'attività di diffusione dei risultati mediante: seminari divulgativi, incontri con la popolazione scolastica e visite guidate all’interno dei campo collezione e dei laboratori, pubblicazioni dei risultati scientifici ottenuti, creazione di un apposito Portale Web.

 

Login to post comments

Register to recieve our newsletter

Contacts

Copyright © 2015 Comune di Bisacquino. All Rights Reserved
Designed by Consitec