NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sedano

Famiglia Apiaceae, genere Apium, specie Apium graveolens L. Specie erbacea, originaria della zona editerranea, è utilizzata da sempre come diuretico, digestivo e rimedio naturale contro i crampi.

Il sedano può raggiungere dimensioni anche di 80 – 90 cm, a seconda della varietà presa in considerazione. È una pianta a ciclo biennale ma spesso il suo ciclo naturale viene interrotto anche ad un anno. Il "Sedano di Bisacquino", noto come "Sedano Busacchinaru" o "Accia a testa grossa", si presenta come una pianta molto alta (in fioritura, seconda decade di Maggio, raggiunge un'altezza di 1,30 metri circa), con portamento semieretto, le cui foglie sono di un colore verde scuro. Il peziolo (o picciolo) presenta una lunghezza e larghezza media ed la faccia interna, in sezione trasversale, leggermente concava. Per quanto concerne la raccolta, solitamente, è possibili effettuare 4 tagli a partire dal mese di settembre (ogni due mesi circa).

Le piante madri, relative alle varietà locali oggetto della ricerca, sono state individuate nell’ambito di aziende agrarie di piccola dimensione. In accordo tra gli agronomi incaricati e l'unità di ricerca per il recupero e la valorizzazione delle specie floricole mediterranee (CREA DC) di Bagheria, è stata scelta, quale semente madre, quella più meritevole per accessibilità del sito e facilità di reperimento delle informazioni.

Si riporta di seguito una tabella riepilogativa della semente di sedano (Apium graveolens L.), utilizzata ai fini progettuali:

Specie

Nome volgare della varietà locale

Località

Pianta Madre

Sedano (Apium graveolens L.)

Accia a testa grossa 

C.da Sardisco,

Bisacquino (PA)

Le piante erbacee sono coltivate presso l'azienda agricola della Sig.ra Marina Tortorici.

Altro in questa categoria: Cipolla »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Registrati per ricevere la newsletter

Contatti